Eutanasia. Rauti (FdI): pdl in discussione alla Camera è deriva e introduce suicidio assistito

“Il libro di Alfredo Mantovano contribuisce, con il taglio tecnico e normativo, al dibattito in corso sull’Eutanasia. L’uscita del volume coincide con l’inizio della discussione nell’Aula della Camera della proposta di Legge di legalizzazione dell’aiuto al suicidio e dell’eutanasia; e parallelamente con il pressing del Referendum per la parziale abrogazione della norma del Codice Penale che punisce l’omicidio del consenziente. Nel Testo in discussione alla Camera si riscontrano aspetti capziosi in cui le definizioni e le formulazioni non coincidono con la sostanza che ne deriverebbe in caso di approvazione. In particolare – come nota anche lo stesso Mantovano – si ampliano le maglie della sentenza del 2019 della Corte Costituzionale e si ridimensionano le cure palliative, ovvero il sostegno al paziente – compresa la terapia del dolore, prevista anche dalla Consulta prima del fine vita – ed il supporto ai suoi familiari. La proposta di Legge Bazoli in discussione – e che Fratelli d’Italia non condivide – di fatto rappresenta una deriva eutanasica ed introduce il suicidio assistito. Fratelli d’Italia riproporrà tutte le proposte emendative al Testo già avanzate in Commissione e si batterà contro la cultura della morte e dello scarto, per difendere la cultura della vita perché dare la morte non è mai un atto compassionevole”.

A dirlo è la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, responsabile del Dipartimento Pari Opportunità, Famiglia e Valori non negoziabili di FdI, partecipando alla presentazione del libro “Eutanasia. Le ragioni del no. Il referendum, la legge, le sentenze” scritto da Alfredo Mantovano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,665FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati