Fabrizio Quattrocchi, Gioventù Nazionale: “Scandaloso che la Sinistra non voglia intitolare neppure una strada o una piazza ad un eroe nazionale”

“Ha portato nella morte l’orgoglio e la dignità di appartenere al proprio Paese ma la mozione di FdI è stata bocciata in Consiglio comunale a Prato”

“Fabrizio Quattrocchi ha portato nella morte l’orgoglio e la dignità di appartenere al proprio Paese ma la mozione di Fratelli d’Italia è stata bocciata in Consiglio comunale a Prato. E’ scandaloso che la Sinistra non voglia intitolare neppure una strada o una piazza ad un eroe nazionale! Eppure la vicenda di Quattrocchi, anche per la presenza della sorella in città e per la presenza tra gli ostaggi di Maurizio Agliana, tenne con il fiato sospeso tutto il capoluogo. Ma la memoria di certa classe politica è corta, vorremmo ricordare loro che non esistono vittime di serie A e vittime di serie B. Quattrocchi dovrebbe rappresentare un esempio virtuoso per ogni connazionale: un uomo, un italiano che, il 14 aprile 2004, gridò in faccia ai miliziani dell’estremismo islamico, che lo uccisero, il forte attaccamento al nostro Paese” dichiarano Chiara La Porta, Vicepresidente nazionale di Gioventù nazionale, e Alberto Gandolfi, coordinatore provinciale di Gn.

“Come gruppo di chiedevamo al Consiglio comunale di Prato la possibilità di intitolare una strada o una piazza di primaria importanza a Fabrizio Quattrocchi. Non avrebbe richiesto una grande sforzo da parte dell’amministrazione, vogliamo ricordare che nel 2006 l’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi conferì a Fabrizio Quattrocchi la medaglia d’oro al valore civile” sottolineano La Porta e Gandolfi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,120FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati