Francia, Marion Maréchal incorona Zemmour: “può unire le persone”.

Marion Maréchal, nipote di Marine Le Pen, aspirante candidata alle presidenziali francesi, si è formalmente unita alla campagna presidenziale del conservatore e rivale a destra Eric Zemmour, sostenendo che ha maggiori possibilità di unire gli elettori per sconfiggere Emmanuel Macron.

Maréchal, che è un’ex parlamentare del Front National (FN) guidato da Marine Le Pen prima che il partito fosse rinominato per diventare Raggruppamento Nazionale (RN), ha formalmente promesso il suo sostegno all’intellettuale e scrittore conservatore Eric Zemmour in una manifestazione a Tolone di domenica.

“Non ho intenzione di mentirti, è stato difficile prendere quella decisione. Il mio passato politico, le mie responsabilità professionali, i miei legami familiari non hanno reso questa scelta scontata”, ha detto Maréchal alla manifestazione e ha aggiunto: “Ma cinque anni fa me ne sono andata con un senso di scoraggiamento, con l’impressione che fossimo degli utili idioti per salvare il sistema”, riporta 20 Minutes .

“Credo che la vittoria sia di nuovo possibile. Eric Zemmour è il migliore in queste elezioni, non è una questione di sondaggi, ma la politica è una dinamica, sono i ponti che si stanno costruendo, è un’abilità che si sta affermando”, ha aggiunto.

In un’intervista pubblicata domenica dalla rivista conservatrice francese Valeurs Actuelles , Maréchal ha approfondito il motivo per cui ora sostiene Zemmour rispetto a sua zia nel primo round della corsa presidenziale.

“Innanzitutto ero assolutamente convinta che uno spazio politico fosse stato trascurato per anni, soprattutto a causa delle scelte ideologiche e strategiche del Raggruppamento Nazionale. Come sappiamo, la metà degli elettori di RN non è mai tornata alle urne dalle elezioni presidenziali del 2017″, ha affermato.

Paris – France – 30 November 2021 – Portrait of Eric Zemmour announcing his candidacy for the presidential election | Foto: Depositphotos

“Oggi ritengo che Eric Zemmour sia nella posizione migliore per qualificarsi e creare una sorpresa al secondo turno. Ha carte in mano che altri non hanno”, ha detto alla rivista, attribuendo a Zemmour di avere più possibilità di unire i conservatori e gli altri intorno a lui rispetto a Marine Le Pen.

“Eric Zemmour sembra essere l’unico in grado di abbattere il muro elettorale che si era via via eretto tra le diverse categorie socio-professionali francesi”, ha detto Maréchal e ha aggiunto: “Costruendo un progetto per tutti, usando un’altra dialettica, Eric Zemmour è riuscito a riunire francesi di ogni provenienza e condizione. Sta abbattendo questo famoso muro elettorale di cui parlavo. Questa è un’ottima notizia per i difensori dell’unità nazionale che siamo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,355FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati