Giorgia : «Il mare è una grande risorsa che non si stancherà mai di difendere»

L’intervento del presidente di alla videoconferenza “Il mare e la pesca. Difendiamo le eccellenze ittiche e la territorialità delle acque italiane” organizzato dalla delegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento europeo.

La pesca è un settore economico e commerciale strategico la cui sopravvivenza va garantita e tutelata in qualsiasi modo. In questo contesto, l’Italia rappresenta una delle eccellenze più importanti grazie alle sue peculiarità che sono l’espressione di tradizioni artigianali dal valore socioeconomico enorme. Voglio ringraziare la delegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento europeo, in particolare il nostro attivissimo componente della Commissione Pesca Raffaele Stancanelli, per aver voluto questo momento di approfondimento con alcuni dei principali rappresentanti del settore e averlo voluto in un momento come questo. Le problematiche di cui oggi abbiamo discusso, cioè la gestione degli stock ittici e la difesa della territorialità delle nostre acque, sono collegate tra loro dal fatto che la maggior parte dei pescherecci che operano nel Mar Mediterraneo non appartengono all’UE, ma provengono da Paesi terzi che non devono attenersi alle nostre stesse regolamentazioni.

Voglio ringraziare gli autorevoli relatori per le valutazioni e le analisi tecniche che valorizzano il ruolo svolto dai pescatori, troppo spesso erroneamente indicati come gli unici responsabili delle avverse condizioni in cui versano le riserve ittiche. La controversa questione delle acque territoriali, invece, necessita di più approfondite analisi politiche in quanto le convenzioni ed i trattati firmati dai Paesi affacciati sul Mediterraneo non trovano una corretta ed effettiva attuazione ma presentano concreti elementi contradittori come dimostrano i recenti attacchi delle autorità libiche nei confronti dei pescatori siciliani. A questo proposito voglio ringraziare il comandante Giuseppe Giacalone per aver voluto condividere con noi la propria esperienza. Il racconto del comandante mi sbigottisce perché non è possibile che i nostri pescatori possano trovarsi in situazioni di estremo pericolo per la sola colpa di voler svolgere il proprio .

L’Unione Europea deve nuovamente esortare le Autorità libiche a ratificare la Convenzione UNCLOS e permettere ai nostri pescatori di svolgere la loro attività in condizioni di assoluta sicurezza, nel pieno rispetto delle leggi internazionali. Nello specifico, la Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare dichiara che ogni Stato è libero di stabilire l’ampiezza delle proprie acque territoriali, fino ad un massimo di 12 miglia marine (articolo 4) mentre alcuni Stati come la Libia, che non ha mai ratificato la Convenzione, applicano arbitrariamente limiti più che raddoppiati, creando le situazioni di assoluto pericolo che ben conosciamo e che abbiamo descritto.

Tutto questo è stato ampiamente denunciato da Fratelli d’Italia in tutte le sedi possibili. È sempre più necessaria una presa di posizione ferma e concreta del Governo italiano nei confronti di qualsiasi altro atto intimidatorio contro le nostre imbarcazioni, perché non è solo la Libia a preoccuparci ma anche Paesi come l’Egitto, la Tunisia e l’Algeria che stanno creando non poche problematiche ai pescatori sardi. Le acque italiane non possono essere oggetto di ripetuti sconfinamenti con lo scopo di depredare le nostre risorse ittiche ed essere la meta designata dagli scafisti per lo sbarco dei clandestini. Non dimentichiamo neanche gli errori imperdonabili compiuti dai governi precedenti. Ricordiamo il duo Renzi-Gentiloni, con l’Accordo di Caen che ha consegnato alla Francia pescosissime zone del Mar ligure e del mar di Sardegna.

Cosi come voglio ricordare la proposta di Fratelli d’Italia di creare un Ministero del Mare per coordinare la gestione di tutte le attività connesse alla ‘blue economy’, oggi troppo spesso considerate figlie di un Dio minore. Il mare per noi è una grande risorsa e come tale non ci stancheremo mai di difenderla.

Grazie per questa iniziativa, grazie a tutti i partecipanti, grazie a Raffaele Stancanelli.

Giorgia
Presidente di Fratelli d’Italia

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,563FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x