Gli onori di Tito sono caduti: la sentenza del Colle che risolve l’imbarazzo della sinistra

A sciogliere la matassa su Tito ci pensa il , con un chiarimento su come la legge sulle onorificenze funziona effettivamente qui in Italia. Un chiarimento che fa un favore sia alla destra – anzi, sposa pienamente la proposta di legge presentata dal centrodestra e da Fratelli d'Italia – sia alla sinistra, sottraendola da quell'imbarazzo che per mesi l'ha tenuta in bilico: cedere alle pressioni della destra e sposare una causa di pura italianità – quella del riconoscimento di una delle più grandi tragedie ai danni di connazionali – oppure continuare a difendere con le unghie l'onorificenza di uno dei padri del comunismo del Novecento. Un dittatore che ha nutrito odio anti-italiano difeso da italiani stessi: una vergogna della quale l'onorificenza, concessa nel 1969, fu la rappresentazione più grande, in quel triste contesto politico e sociale che, in quegli anni, mise a tacere i crimini comunisti ai danni di civili italiani durante la Seconda Guerra Mondiale.

“Le onorificenze sono legate all'esistenza in vita dell'insignito e decadono con la sua morte. Non possono essere concesse onorificenze alla memoria”: questa la sentenza finale del Colle, secondo le cui parole, dunque, l'onorificenza di Tito sarebbe decaduta alla sua morte, nel 1980. E come lui, così anche i titoli di altri dittatori concessi nel Novecento, come quella per Ceaucescu. Esprime soddisfazione Alessandro Urzì, capogruppo di nella commissione Affari costituzionali della : “La decadenza dell'onorificenza concessa al Maresciallo Tito, e la piena consapevolezza di ciò, rende onore alla memoria dolorosa del popolo italiano e a quelle delle vittime di foibe e persecuzioni”. Anche i dem festeggiano, probabilmente per i motivi di cui sopra, parlando di decisione “ineccepibile” e auspicando che “tutti prendano atto di questa autorevole presa di posizione lasciando la materia alla storia e all'interpretazione degli storici, fuori da strumentalizzazioni politiche”. Ci si chiede come mai, se in ballo ci sono amici della sinistra, quella della destra sia sempre strumentalizzazione…

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x