martedì, Settembre 22, 2020

Il gestore del centro migranti utilizzava fondi pubblici per le sue spese

Oltre 1,1 milioni di euro di fondi pubblici, destinati a una struttura di accoglienza per migranti di Benevento, erano usati dall’amministratore del centro non per le esigenze degli ospiti rifugiati ma per sue spese voluttuarie.

E’ quanto ha scoperto la Guardia di Finanza di Benevento che al termine di indagini coordinate dalla Procura ha notificato all’amministratore del Consorzio Maleventum un decreto di sequestro da 1 milione e 146mila euro emesso dal gip. Sequestrati, a fini di confisca, anche oltre 774mila euro, frutto dell’appropriazione indebita, trovati nella disponibilità del gestore del consorzio e dei suoi familiari.

Il denaro, secon quanto riporta l’ANSA veniva intascato dall’amministratore direttamente e anche attraverso suoi congiunti. Gli inquirenti gli contestano i reati di appropriazione indebita e frode nelle forniture pubbliche.

Nel centro “Maleventum”, i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno rilevato importanti carenze, determinate dal business “redditizio e illecito” condotto ai danni degli ospiti portato avanti con le risorse pubbliche ricevute dalla Prefettura di Benevento.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,822FansLike
3,698FollowersFollow

Leggi anche

L’ONG tedesca ammette: porteremo sempre i migranti in Italia

La portavoce in Italia della Sea Watch, ONG immigrazionionista tedesca, Giorgia Linardi confessa quali sono le reali intenzioni della sua Ong nel Mediterraneo: "Che...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

L’ONG tedesca ammette: porteremo sempre i migranti in Italia

La portavoce in Italia della Sea Watch, ONG immigrazionionista tedesca, Giorgia Linardi confessa quali sono le reali intenzioni della sua Ong nel Mediterraneo: "Che...

La ONG getta la maschera: la nostra è lotta antifascista.

Nel mediterraneo c'è una nuova flottiglia di ONG pronte a raccattare clandestini da scaricare in Italia e non fa mistero di compiere una missione...

Regolarizzazione dei migranti, disastro Bellanova: la Meloni lo aveva detto!

Era di maggio ... e Teresa Bellanova versava ettolitri di lacrime sulla regolarizzazione dei migranti. L’annuncio reso in pompa magna, spalla spalla con il...

Ustica, la verità fa male, ma a chi? Governo proroga di 8 anni il segreto di Stato

Ustica, una verità che potrebbe fare molto male, almeno secondo il Governo Conte che per ora non "vuota il sacco" su quei tragici avvenimenti. Per...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x