Immigrazione, Malan (FdI): per Draghi inevitabile, allora Lamorgese perfetta

“Il Presidente del Consiglio Draghi, nel rispondere ai senatori Nastri e Ruspandini di Fratelli d’Italia che chiedevano di fermare il dilagare dell’ clandestina, ha detto che l’ è inevitabile, non servono i muri ma visione. Se si ritiene inevitabilel’ clandestina, si capisce perché a suo tempo il capo del governo abbia lodato l’operato del ministro Lamorgese, sotto la cui gestione effettivamente non si è fatto nulla per frenarla. Evidentemente ci sono molte cose che questo governo ritiene ‘inevitabili’: i rave party con spaccio di droga, stupri e morti, l’assalto alla CGIL da parte di un gruppetto di facinorosi, con la relativa inerzia, quartieri in mano alla criminalità. Anche la denatalità, giunta quest’anno a livelli estremi, è ritenuta inevitabile, e infatti nella montagna di soldi del PNRR, non c’è neppure un centesimo per le famiglie con bambini. In compenso, si è arrivati al punto di togliere l’assegno alle donne in congedo obbligatorio per gravidanza, benché non debbano, addirittura non possano, recarsi sul posto di lavoro. Avere figli viene scoraggiato. Del resto bisogna pure far posto agli immigrati clandestini che ‘inevitabilmente’ arrivano.”

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Lucio Malan.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,378FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati