“Sugli incentivi auto prima il boccia le proposte di Fratelli d’ poi le ripropone: meglio tardi che mai”. Sono le parole della parlamentare Fdi alla dei Deputati Augusta , che precisa: “ripetiamo da mesi che il settore automobilistico è al collasso e rischia il tracollo, nonostante ciò siamo sempre stati ignorati. Avevamo già proposto gli incentivi nel liquidità, ma la maggioranza li ha bocciati. Adesso li abbiamo riproposti nel rilancio e speriamo che questa volta ci ascoltino. I dati parlano chiaro: 150.000 addetti delle concessionarie auto rischiano di vivere una crisi senza precedenti se non si prendono immediatamente provvedimenti. Aiutiamo i concessionari a smaltire l’invenduto, estendendo l’applicazione degli incentivi anche alle auto più datate”.