Inchiesta Gest. Fratelli d’Italia: “Preoccupazione per i costi della tramvia a carico dei fiorentini, serve un controllo della spesa”

Draghi e Cellai chiedono una comunicazione urgente della Giunta Nardella.

“E’ sconcertante quanto sta emergendo dall’inchiesta Gest. Ieri il PM ha addirittura richiesto di commissariare l’azienda per un anno perché avrebbe alterato i bilanci facendo figurare minori introiti in modo da assumere una ‘posizione di forza nell’ambito delle contrattazioni con il Comune di Firenze’. Se le accuse fossero fondate saremmo di fronte ad un vero e proprio furto ai danni dei fiorentini.
Sono anni che Fratelli d’Italia in Consiglio comunale e regionale denuncia costi troppo esosi del trasporto pubblico tramviario e l’inchiesta non fa altro che avvalorare i nostri dubbi. Da tempo chiediamo delucidazioni sui costi di gestione del sistema tramviario a carico del Comune di Firenze.

Aldilà dell’inchiesta giudiziaria dobbiamo sapere se il Comune abbia mai avanzato formalmente osservazioni o contestazioni in merito alla quota di contributi a proprio carico. E dobbiamo approfondire con quali modalità siano stati calcolati e verificati gli stessi.

La nostra preoccupazione riguarda evidentemente tanto la gravità delle accuse quanto i riflessi di un eventuale commissariamento, ed è aumentata dal fatto che l’amministratore delegato di Gest è anche amministratore delegato di Autolinee Toscana. Su questo ci aspettiamo un chiarimento da parte dell’assessore regionale Stefano Baccelli.

Considerando gli ingenti investimenti pubblici per la realizzazione dell’opera, è urgente che ci sia un controllo della spesa per quanto riguarda realizzazione e gestione della tramvia. In Consiglio comunale chiederemo una comunicazione urgente della Giunta Nardella su quanto sta avvenendo” lo dichiarano il capogruppo in Consiglio regionale Francesco Torselli, il capogruppo a Palazzo vecchio Alessandro Draghi, il consigliere comunale e coordinatore cittadino Jacopo Cellai e il dirigente nazionale del partito Paolo Marcheschi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,911FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati