INPS: Rizzetto (), operazione di internalizzazione dei call center rischia di essere illegittima e fallimentare

“La procedura per l’internalizzazione del servizio informativo che sta portando avanti il presidente Inps, Pasquale Tridico, danneggerà i lavoratori coinvolti. Inps prevede illegittimamente una selezione pubblica aperta che lascerà fuori centinaia di questi operatori che svolgono da anni il servizio di call center. A ciò si aggiunge l’incauta iniziativa parlamentare di alcuni deputati del PD che hanno presentato al dl Sostegni bis un emendamento che riconosce la facoltà di Inps di assumere i dipendenti dell’appaltatore a delle condizioni che non prevedono l’applicazione della clausola sociale, ossia l’unico strumento che può tutelarli. Ritengo, inoltre, che Inps abbia deciso di fare proprio un servizio senza avere i mezzi organizzativi per svolgerlo adeguatamente con il concreto pericolo che l’internalizzazione sarà un fallimento e comporterà un danno per la PA. Il presidente Tridico deve essere più trasparente sui motivi di questa operazione e chi avvantaggia. Non di certo i lavoratori”.

E’ quanto dichiara il deputato di Fratelli d’Italia, Walter Rizzetto, capogruppo della commissione della Camera che con un’interrogazione ha evidenziato quelle che ritiene le storture dell’internalizzazione dei call Center decisa da Inps.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,568FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x