Intervista a Edi Rama: il premier albanese in visita ad Atreju

Edi Rama, primo ministro Albanese, si è recato oggi in visita alla festa annuale di Atreju: il premier ha da poco firmato il protocollo per l', mostrando amicizia e solidarietà all'Italia.

Interverranno, durante la convention, due noti giornalisti italiani: Maurizio Belpietro (Direttore de
La Verità) e Andrea Malaguti (Direttore de La Stampa).

La moderatrice di questa convention sarà Augusta Montaruli, deputata di Fratelli d'Italia.
L'On. Montaruli ha ribadito che i socialisti albanesi, siano stati decisamente collaborativi, rispetto
alla sinistra italiana.

Anche Giorgia , Presidente del Consiglio italiano, ha presenziato all'intervista, seduta nella prima fila.

Edi Rama ha detto di essere fiducioso nell'approvazione dell'accordo con , ribadendo che all'interno del patto non ci sia nulla di anti-costituzionale.

Il premier albanese ha affermato che, nonostante l'Albania non sia un paese appartenente all'Unione Europea, rimane comunque un paese europeo e dunque libero di prendere parte agli
incontri con gli altri leader per accordarsi con loro su varie dinamiche.

Edi Rama ha asserito che la posizione dell'Italia non debba essere discriminante per l'affluenza
delle migrazioni, confermando che la collaborazione tra i paesi europei debba essere reciproca.

Il Presidente albanese ha stabilito che le richieste da parte degli altri paesi europei sono state declinate in materia di accordi migratori, ma il governo albanese ha deciso di accettare la proposta
dell'Italia perché viene considerato un paese “Fratello o Sorella”(Sic).

Il primo ministro albanese, ha dichiarato che Giorgia Meloni si sta impegnando per creare anche un nuovo sovranismo europeo, definito da lui come un'impresa molto importante.

I negoziati con l'Unione Europea e l'Albania sono aperti, secondo quanto confermato da Rama a
Belpietro: tuttavia, secondo il Presidente albanese, alcuni stati europei prenderebbero “in ostaggio” gli altri, rifiutandosi di collaborare.

Il Premier Edi Rama, ha poi asserito che l'Albania è un paese misto a livello culturale e religioso,
facendo l'esempio della congiunzione tra lui e la moglie: lei è musulmana, mentre lui è cattolico.

Il Presidente albanese ha parlato dei militari, vigili del fuoco e volontari italiani, che hanno aiutato
l'Albania negli anni '90 durante un periodo economico difficilissimo e durante il terremoto, senza
chiedere mai nulla in cambio.

Edi Rama ha concluso la conferenza, pronunciando una frase proveniente dalla saga del Signore
degli Anelli: ”Tutto quello che possiamo fare, è decidere cosa possiamo fare con il tempo che ci è
stato dato”.

Gabriele Caramelli
Gabriele Caramelli
Studente universitario di scienze storiche, interessato alla politica già dall’adolescenza. Precedentemente, ha collaborato con alcuni Think Tank italiani online. Fermamente convinto che “La bellezza salverà il mondo”.
0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x