Ippica. Sottosegretario La Pietra, riforma classificazione ippodromi priorità della Consulta

Al via la Consulta dell’ippica. Nella prima riunione, al Masaf, del nuovo organismo consultivo dell’ippica, presieduta dal sottosegretario Patrizio La Pietra, gli eletti delle varie categorie del settore si sono confrontati sulla riforma della classificazione degli ippodromi, sulla proposta del calendario corse per il 2024, sui bandi per i coordinatori del galoppo, corse, programmazione tris e sui pagamenti dei premi con fattura.

“Vogliamo far crescere l’ippica – ha dichiarato il sottosegretario La Pietra durante la riunione della Consulta – introducendo regole chiare su tutti i punti principali che concorrono al buon andamento del settore. Partiamo con la riforma della classificazione degli ippodromi italiani tramite parametri il più possibile oggettivi, quali l’analisi delle caratteristiche tecniche degli impianti, la loro capacità attrattiva, l’ospitalità, le capacità organizzative delle società di corse e le caratteristiche legate alle apparecchiature di ripresa televisiva. Chi più ha una struttura adeguata a questi parametri, maggiori attenzioni riceverà per il proprio impianto, però sia chiaro che questa classificazione non rappresenta una fotografia statica, ma va considerato come uno stimolo basato sulla premialità in base all’impegno profuso dalle società che gestiscono gli ippodromi, per renderli migliori”.

Nella riunione si è poi affrontato il tema dei calendari delle corse, sui quali il sottosegretario La Pietra ha annunciato “la volontà di calendarizzare i prossimi due anni di corse, così da poter dare la possibilità agli operatori di lavorare con maggiori certezze nella programmazione degli impegni”.

Un’altra novità emersa nel corso del confronto con gli eletti della Consulta è inerente l’eventuale prossima messa a bando dei ruoli di coordinatore del galoppo, delle corse e della programmazione tris, che si andranno ad aggiungere alla figura del coordinatore del trotto.

Ultimo punto affrontato nel primo incontro della Consulta dell’ippica è stato quello del pagamento dei premi con fattura, su cui il sottosegretario La Pietra ha tenuto a precisare che “ogni giorno l’ufficio preposto monitora le fasi dei pagamenti per avere una fotografia sempre aggiornata dello stato dell’arte, in modo da accelerare sempre di più le tempistiche di pagamento”.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x