Ippica. Sottosegretario La Pietra, un altro passo in avanti verso la nuova governance dell’ippica

“Un altro passo in avanti verso la nuova governance dell'ippica. Con la pubblicazione degli esiti dei bandi pubblici per le figure dei coordinatori del trotto, nella persona dell'avvocato Stefano Sedia, galoppo, nella persona dell'avvocato Mauro Lombardo, programmazione corse, calendari e corse tris, nella persona della dott.ssa Tamara Carla Papiccio, ai quali invio i migliori auguri di buon lavoro, si fa un ulteriore passo in avanti nel disegno complessivo per una nuova gestione del sistema ippico. Ora la direzione generale valuterà i profili proposti dalla Commissione per l'eventuale attribuzione degli incarichi già nei prossimi giorni, prima dell'inizio del nuovo anno.

Con la nuova direzione ippica, la nomina del dott. Chiodi, la costituzione della consulta e oggi la nomina dei tre coordinatori, si perfeziona questa fase innovativa che, parallelamente, vede una nuova riorganizzazione degli uffici di competenza dell'ippica, passati da tre a quattro, con una nuova distribuzione delle competenze”. Queste le prime parole del sottosegretario Patrizio La Pietra, a commento degli esiti dei bandi pubblici inerenti le figure dei coordinatori del trotto, galoppo e corse tris.

“Sono stati pubblicati i calendari di trotto e galoppo per la prima volta per tutto l'anno – ha aggiunto il sottosegretario La Pietra – e stiamo già predisponendo la bozza per il 2025. Contestualmente abbiamo aumentato le risorse dei montepremi di base, che ha mediamente aumentato i premi a giornata. A breve uscirà il decreto per le sovvenzioni agli ippodromi per l'anno 2024 e il decreto con i criteri per la valutazione degli ippodromi a partire dal 2025. Nel mese di gennaio sarà inoltre perfezionato il confronto con le associazioni di categoria per l'aggiornamento delle circolari di programmazione delle corse ippiche, sia per il trotto, sia per il galoppo.

Tutte queste iniziative sono volte ad aprire una nuova fase per l'ippica, avviando un percorso virtuoso di riforma del settore, dopo un anno di transizione in cui abbiamo lavorato per capire come risolvere le tante criticità provocate da decenni di indifferenza da parte della e dal desiderio di una parte del settore di mantenere lo status quo. Adesso è venuto il momento del coraggio da parte di tutti, se vogliamo veramente favorire il rilancio complessivo dell'ippica. Un rilancio che passa necessariamente attraverso la rinuncia ai propri interessi personali, a vantaggio dell'intero settore. Nelle prossime settimane – ha concluso il sottosegretario La Pietra – proseguiremo il processo innovativo del settore ippico annunciando le novità inerenti il sistema delle scommesse e altre iniziative importanti per il settore”.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x