ISTAT. Occupazione record, tasso sale al 61,8%

Per il mese di ottobre, l'ISTAT segnala il tasso di occupazione più alto mai registrato in Italia: rispetto allo stesso mese del 2022, il numero di occupati cresce di oltre 500mila unità, di cui ben 455mila dipendenti a tempo indeterminato. Il Governo Meloni ha messo fine ad anni di assistenzialismo per dare nuovo slancio al mercato del lavoro e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

A ottobre 2023 l’occupazione continua a crescere. Rispetto al mese precedente, l’aumento riguarda i soli dipendenti permanenti, che superano i 15 milioni 700 mila.
Il numero degli occupati si attesta a 23milioni 694mila e registra, rispetto a ottobre 2022, un aumento di 455 mila dipendenti permanenti e di 66 mila autonomi; il numero dei dipendenti a termine risulta invece inferiore di 64 mila unità.
Su base mensile, il tasso di occupazione e quello di disoccupazione salgono rispettivamente al 61,8% e al 7,8%, mentre scende al 32,9% il tasso di inattività.

Così L‘ISTAT in una nota.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x