IX Municipio, Alleori (FdI): “Monitorare le condizioni del commercio locale”

“Oggi si è svolto un Consiglio Straordinario del IX Municipio sul commercio. Sono intervenute categorie del settore, che con i loro interventi hanno dato degli spunti interessanti per il dibattito in aula. Sono soddisfatto che si è giunti a un atto condiviso da tutte le forze politiche, perché come da anni sostengo, su temi come questi non ci sono colori politici ma bensì solo la volontà di raggiungere il medesimo obiettivo e risultato. Nel mio intervento in Consiglio, ho evidenziato che la crisi del commercio risale ad anni prima della pandemia di Covid-19, che ovviamente non ha fatto altro che aggravare tale situazione. Inoltre, ho sottolineato che la crisi del commercio è dovuta da un insieme di fattori. In primis, l’apertura di centri commerciali all interno del Raccordo Anulare, che inevitabilmente penalizzano il piccolo commerciante in quanto non può certo competere con grandi marchi: penso al negozio di alimentari nel quartiere, che non può certo competere con i grandi supermercati. Poi, il commercio online sicuramente ha penalizzato il commercio di quartiere. Non possiamo dimenticare come causa principale della crisi del commercio siano le alte e troppe tasse, che pagano i cittadini nonostante ci siano continui aumenti di benzina, gas, luce e altri tipi di bollette. Il caro vita è diventato insostenibile per molte famiglie. Banalmente si potrebbe tradurre con questa equazione: meno soldi in tasca, meno consumi per i cittadini.”
Lo dichiara Gino Alleori, Consigliere di Fratelli d’Italia in IX Municipio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,377FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati