Mafia. De Corato (FdI): perché Natoli giudicò eccessive frasi pentito Messina?

“Durante l'audizione in Commissione antimafia di Gioacchino Natoli, ho rivolto all'ex magistrato una domanda in merito alle sue affermazioni sull'eccessiva importanza data alle dichiarazioni del pentito Leonardo Messina, sui presunti rapporti tra la società Calcestruzzi Spa e uomini legati a cosa nostra. Affermazioni che mi hanno particolarmente sorpreso poiché il messaggio che queste hanno prodotto, a mio avviso, è della totale infondatezza delle ipotesi formulate negli atti e successivamente trasmessi a Palermo dalla procura di Massa Carrara. Invece, dalla lettura della sentenza, risulta che il rapporto tra la società ravennate e cosa nostra era certo e dimostrato. Per questo ho chiesto all'ex componente del pool antimafia di Palermo se questa lettura della sentenza non fosse fuorviante per ristabilire una verità, almeno processuale, incontrovertibile”. Lo ha detto il capogruppo di Fratelli d'Italia in commissione Antimafia Riccardo De Corato al termine dell'audizione dell'ex magistrato del Pool Antimafia Gioacchino Natoli.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x