Manovra: De Toma (FdI), difficile per famiglie e imprese considerare questo governo ‘dei migliori’

“Risulta difficile per le famiglie e le imprese considerare questo governo ‘dei migliori’ visto che non è riuscito a dare alcuna risposta alle loro problematiche. Settori fondamentali, come quello marittimo balneare, quello del turismo, della ristorazione e del Made in Italy, sono stati lasciati soli. L’area che si respira in questo strano Esecutivo è irrespirabile, così come è quella nelle scuole dove la ventilazione meccanica, da sempre richiesta da Fdi, applicata dalla regione Marche dal presidente Acquaroli e sostenuta anche dall’Oms, non è stata ancora applicata. Più volte gli esponenti di questo governo hanno promesso, a favore di telecamera, interventi importanti per i caregiver familiari. Nonostante i buoni propositi nella legge di Bilancio, non vi è nulla per chi si occupa ogni notte e ogni giorno dei propri familiari disabili. Anche l’aumento promesso sulle pensioni di invalidità, per quanto esiguo, si è rivelato essere una pubblicità fine a se stessa e una delusione per chi percepisce 290 euro al mese. Gli autoproclamatosi “migliori” non esitano, però, a fornire certezze come quella legata agli aumenti delle bollette di luce e gas che apriranno una crisi irreversibile per le imprese ceramiche, vetraie e dell’edilizia. Il ruolo della buona politica sarebbe stata quella di fornire aiuti adeguati alle famiglie e alle imprese per evitare dolorose chiusure, aumenti sconsiderati dei prodotti, delocalizzazioni, cancellando così qualsiasi possibilità di attrarre nuovi investimenti capaci di produrre ricchezza”.
Così in Aula il deputato di Fratelli d’Italia Massimiliano De Toma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,672FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati