Mense universitarie. Chiorino: “Protestare per un pasto completo a 2.15 euro è un insulto alla povertà: Non si vive di diritti, più rispetto per chi lavora e paga le tasse”

“Cari ragazzi non si vive di solo “dirittismo”: imparate, invece, a vivere nel mondo reale fatto di persone che lavorano. Imparate, piuttosto, a rimboccarvi le maniche per aiutare chi ogni giorno s’impegna a garantirvi di poter studiare. Perché gridare allo scandalo per pagare 2.15 euro un pasto completo in mensa universitaria è letteralmente un insulto alla povertà, un’offesa a quei genitori che per i propri bambini pagano più del doppio, uno schiaffo a chi ogni giorno si alza presto per mantenere in vita la propria attività, per pagare le bollette, a volte per sopravvivere, nemmeno vivere. Anziché manifestare, dovreste ringraziare i cittadini piemontesi che con le loro tasse vi permettono di avere una tariffa tra le più basse d’Italia e di studiare in una Regione che vi garantisce più di 60 milioni di euro di borse di studio. Andate a vedere in Emilia Romagna dove le tariffe si aggirano in media sui 5,70 euro a pasto. Non è dunque mia intenzione, e non lo sarà in futuro, ricevere alcuna delegazione di studenti per questa protesta specifica perché so bene qual ė il valore del tempo e proprio per questo preferisco dedicarlo a lavorare. A voi un consiglio: correte a studiare”. Lo dichiara l’assessore al diritto allo studio universitario della Regione Piemonte Elena Chiorino a margine della protesta di questa mattina in Piazza Castello contro l’aumento delle tariffe delle mense universitarie da parte di alcuni studenti.

1 commento

  1. Ottima risposta, che supplisce a quella mancanza di educazione per cui lo studente finisce per credere che studiare vuol dire anche protestare ovvero cercarne i motivi anche quando non ci sono

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,214FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati