I flussi migratori provenienti in questi giorni dalla Tunisia “creano seri problemi di ordine pubblico”, “aggravati dalla pandemia in atto, che mettono a dura prova le forze dell’ordine”. Per arginare questo flusso servirebbero “degli accordi politici internazionali bilaterali ovvero multilaterali con Tunisi”. Lo spiega all’ADNKRONOS il Procuratore di Agrigento, Luig Patronaggio.

La rotta tunisina, viene sottolineato, ha delle peculiarita’ che la differenziano da quella libica, “allo stato infrenata dalla guardia costiera libica, in quanto e’ utilizzata da cittadini tunisini che non fuggono da situazioni di persecuzione politica o razziale, ma che cercano in Italia solamente migliori condizioni di vita e di lavoro. E’ un tipo di immigrazione che probabilmente potrebbe essere arginata o regolamentata con successo da accordi politici internazionali bilaterali ovvero multilaterali con Tunisi. Si ritiene, infatti, sulla scorta delle conoscenze processuali acquisite, che non e’ complesso identificare gli organizzatori di tali traffici e le loro basi logistiche e predisporre conseguentemente efficaci servizi di prevenzione e controllo”.

Ed è al vaglio della stessa Procura la posizione di venti tunisini che, viene spiegato, utilizzando il sistema della “nave madre”, si apprestavano a fare sbarcare a Lampedusa altri loro connazionali alcuni dei quali minorenni. Il fenomeno della immigrazione clandestina di queste ultime settimane, viene sottolineato, ha riguardato quasi esclusivamente cittadini tunisini che con grossi barconi da pesca hanno di fatto “accompagnato”, in modo affidabile e sicuro, loro connazionali a Lampedusa o addirittura fino sulle coste agrigentine. La Squadra mobile di Agrigento “ha inoltre, proseguito in modo efficace e costante la sua attivita’ di identificazione e arresto di cittadini stranieri ospiti nei centri di accoglienza della provincia aventi precedenti provvedimenti di espulsione o allontanamento”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments