giovedì, Ottobre 1, 2020

NIHIL DE NOBIS SINE NOBIS ! (Nulla che ci riguarda sarà fatto senza di noi!)

100 anni fa il Consiglio Nazionale Italiano di Fiume emanava il Proclama del 30 Ottobre 1918 col quale proclamava Fiume unita alla sua Madrepatria l’Italia”
Il Generale dell’Aeronautica,  Euro Rossi:
 “Il 29 ottobre 1918 a Fiume, mentre le autorità ungheresi abbandonavano la città, si costituì immediatamente un Consiglio Nazionale Italiano, con a capo Antonio Grossich, nel salone grande della Filarmonica. Naturalmente il Consiglio Nazionale Italiano sorse in opposizione a quello croato, che aveva fatto occupare, quello stesso giorno il Palazzo del Governo da alcuni militi e vi aveva insediato l’avvocato Riccardo Lenac in qualità di Conte supremo di Fiume. Il 30 ottobre fu letto il Proclama di annessione di Fiume all’Italia, compilato dal dr. Lionello Lenaz preventivamente approvato da Antonio Grossich e da Giovanni Rubinich, ai membri del Consiglio Nazionale radunatisi nella Sala del Consiglio Municipale, che lo approvarono all’unanimità  decretandone l’affissione in città e la pubblica lettura. Gli italiani di Fiume, stretti intorno al loro Consiglio Nazionale, facevano proprio il principio del diritto all’autodecisione dei popoli, propugnato dal presidente statunitense Thomas Woodraw Wilson (ex docente universitario di giurisprudenza)  in uno dei suoi famosi 14 punti, che erano stati accettati dalle potenze vincitrici poco prima della fine della guerra.
L’impresa di D’Annunzio doveva ancora avere inizio e il fascismo era ancora lontano dall’affermarsi”.
Si è tenuto il #29Ottobre2019, dalle ore 17:00, presso la #SalaKoch del #SenatodellaRepubblica, un interessantissimo Convegno sui 100 Anni dall’Impresa di #Fiume. McL è grato al Dott. Marino Micich, Direttore del Museo Archivio Storico di Fiume per la cura e l’attenzione riservata al nostro Movimento McL, rappresentato per l’occasione solo dal Vicepresidente Simone Di Leginio per l’assenza a causa di motivi familiari del Presidente Euro Rossi. Un pomeriggio in cui si è reso omaggio al sentimento della memoria, alla straordinara figura del Vate Gabriele D’Annunzio ed all’identità italiana delle terre Giuliano-Dalmate. La relazione di un immenso Giordano Bruno Guerri ha contribuito a rendere memorabile il Convegno. L’augurio e l’impegno è di portare, quanto prima, la nostra amata #Latina ad ospitare eventi e personalità di tale caratura.”
L’evento è stato mandato in onda dal TG2.

Alessandro Lusana

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,843FansLike
3,731FollowersFollow

Leggi anche

La scuola non è per un paese di vecchi.

di Raffaele Di Bello Le motivazioni dell’approvazione da parte del governo dell’emendamento a firma Pd che reintroduce i giudizi al posto dei voti nella scuola...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

La scuola non è per un paese di vecchi.

di Raffaele Di Bello Le motivazioni dell’approvazione da parte del governo dell’emendamento a firma Pd che reintroduce i giudizi al posto dei voti nella scuola...

Centenario di Norma Cossetto. Il toccante ricordo della testimone.

Cara Norma, oggi è il 17 maggio e avresti compiuto cent'anni. Tanti sono i ricordi che affollano la mia mente, più tristi che gioiosi;...

Nessuno si illuda, la Romano è ancora prigioniera.

Ancora oggi continuo a guardare le immagini di Silvia Romano che scende dalla scaletta dell’aereo e non posso fare a meno di provare una...

Fase due. Ne vogliamo parlare?

Già qualche giorno fa scrissi sulla fase due proponendo che la ripresa della vita economica e sociale del nostro paese punti su un Patto...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x