Matteo Bassetti non sarà candidato con FdI. Una fake news la proposta all’infettivologo.

Nelle ultime ore ha preso a circolare l’ennesima polpetta avvelenata contro Fratelli d’Italia, trattasi “nientedimenochè” della candidatura nel partito di Giorgia dell’infettivologo Matteo Bassetti. Nulla di più falso.

Nessuna candidatura o incarico è stato proposto all’infettivologo Matteo Bassetti da parte di Fdi. A sottolinearlo sono fonti del partito, intervenute dopo i rumors su un possibile ingresso dell’infettivologo del San Martino di Genova tra i nomi in lista con Fratelli d’Italia per le prossime elezioni politiche.

Se non basta questo a spazzare via la notizia falsa della candidatura di Bassetti con FdI, proprio ieri, la in persona è uscita su Panorama con parole chiarissime contro green pass, obbligo vaccinale e restrizioni varie.

“Fratelli d’Italia è stato l’unico partito a votare ripetutamente contro un’applicazione insensata del green pass, a contestare l’obbligo vaccinale che di fatto il governo aveva introdotto persino per andare al lavoro, a proporre l’areazione meccanica controllata nelle
scuole per evitare ai nostri ragazzi e ai docenti il supplizio della Dad. Ci prendevano in giro poi persino l’Oms ci ha dato ragione. Abbiamo la pretesa di pensare che se ci avessero dato retta avremmo potuto vivere la pandemia con minori restrizioni, un numero minore di
morti e minori danni all’economia. Sappiamo cosa non ha funzionato e non abbiamo alcuna intenzione di ripetere gli errori del passato. La nostra risposta a un’eventuale nuova ondata pandemica sarà strutturale e sarà all’insegna della responsabilità degli italiani, non di chiusure e restrizioni.” Ha detto a chiare lettere la Meloni.

E ancora, sulla bufala della candidatura di Bassetti in FdI, ci è dovuto tornare Marcello Gemmato, deputato, responsabile nazionale Dipartimento Fratelli d’Italia: “Le nostre posizioni in tema di gestione del Covid distano anni luce dalle sue e riteniamo che un eventuale nostro titolare del Ministero, che -lo ricordiamo- sarà indicato solo dopo l’esito delle urne, dovrà operare nella sobrietà e lontano dalla spettacolarizzazione e da ogni ambiguità. Questo perché il nostro obiettivo sarà tutelare la salute degli italiani senza scadere in manie di controllo e di protagonismo che hanno caratterizzato la precedente gestione della pandemia”.

La coerenza di Fratelli d’Italia e di Giorgia non possono essere messe in discussione da bufale, fake news, sussurri e pettegolezzi. Anni di opposizione patriottica hanno costruito un rapporto di lealtà e fiducia con gli italiani difficile da scalfire, pertanto, le uniche fonti attendibili sono quelle del partito.

Diffidare dagli avvelenatori di pozzi.

Ulderico de Laurentiis
Ulderico de Laurentiishttp://www.uldericodelaurentiis.it
Direttore Responsabile de "La Voce del Patriota".

3 Commenti

  1. Vi chiedo una integrazione al punto 7 relativo alla salute occorre rivedere il vergognoso comportamento degli Ordini dei Medici che contrariamente a quanto prescrive il giuramento di Ippocrate sono stati il braccio armato dello squallido ministro della sanità e dei suoi sodali del CTS nel perseguire i medici coscienziosi che hanno praticato le cure precoci domiciliari salvando migliaia di pazienti e che hanno “suicidato” lo stesso DeDonno. Rivedere la legislazione di dipendenza degli ordini, risalente ai tempi della Lorenzin venduta a BigFarma!!!

  2. Questo intervento per smentire questa bufala che circolava è stato ineludibile e necessario, purtroppo circola quello non meno terrificante della nomina della Ronzulli come ministro della salute nel futuro governo di centrodestra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,772FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati