Omicidio Ugolini, Cirielli (FdI): “Cartabia e Lamorgese blocchino lo svuotacarceri”

“L’atroce omicidio di Chiara Ugolini a Calmasino di Bardolino (Verona) è, purtroppo, l’ennesima prova di quanto siano inefficaci e in taluni casi pericolose le misure alternative alla detenzione carceraria”. Lo dichiara, in una nota, il deputato e coordinatore della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli: “Il suo aguzzino – secondo quanto riportato dalle cronache locali – già condannato per rapina, reati contro il patrimonio e resistenza a pubblico ufficiali, era in affidamento in prova ai servizi sociali nella palazzina in cui viveva Chiara ed era uscito dal carcere solo lo scorso giugno. Questa drammatica vicenda – aggiunge Cirielli – dovrebbe far riflettere i ministri Cartabia e Lamorgese che, con il nuovo Svuotacarceri previsto nella riforma della giustizia, aumentano la possibilità per i criminali di usufruire delle misure alternative alla detenzione in carcere, con il rischio in futuro di incorrere in episodi simili. Cartabia e Lamorgese, dunque, si stanno assumendo una grave responsabilità morale e politica. Fratelli d’Italia, da tempo, sta proponendo in Parlamento norme che irrigidiscono e limitano gli strumenti premiali alternativi alla detenzione carcerario allo scopo di assicurare la certezza della pena. Finora, però, anche dal Governo Draghi, abbiamo ricevuto solo risposte negative” conclude Cirielli.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,951FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x