Siamo un Paese di matti

Qualche mese fa abbiamo preso di forza e ricoverato uno studente, costretto alla terapia perché considerato un pericoloso sovversivo che poteva far male a se stesso e agli altri se non avesse indossato la mascherina, mentre ad Ardea, a pochi chilometri da casa mia un matto vero, armato, e già attenzionato dalla comunità in cui viveva è considerato instabile, si è messo a sparare alla cieca uccidendo a sangue freddo due bambini è un anziano, per poi uccidersi subito dopo. Questo approccio umano dato dalla legge Basaglia non ha funzionato, siamo una delle poche nazioni al mondo che non hanno più strutture psichiatriche pubbliche. Quante morti o pericoli si sarebbero potuti evitare, se i matti veri (non quelli che ci indicano le logiche di potere per portare avanti i loro sporchi affari) fossero adeguatamente seguiti in strutture. Mentre in preda al buonismo isterico poniamo attenzione su leggi inutili, guardate in questi pochi giorni quante urgenze di riformulazione di leggi vengono fuori… dobbiamo pensare alle cose serie, non alla “roba da matti”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,377FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati