Peste suina, Zaffini (FdI): FdI si astiene, provvedimento insufficiente e tardivo ma “appreziamo” il metodo

“Fratelli d’Italia si astiene sulla conversione e de decreto per la eradicazione della peste suina, si tratta di un provvedimento condivisibile nel metodo ma del tutto insufficiente nel merito”.
Lo ha affermato in dichiarazione di voto il senatore di Fratelli d’Italia Franco Zaffini, capogruppo in Commissione Sanità.
“Metodo condivisibile – sottolinea Zaffini -, quasi “rivoluzionario”, perché non si è, per una volta, fatto ricorso alla fiducia e si è potuta sviluppare una certa discussione in commissione e in aula. Nel merito di tratta però di un provvedimento dove sono state stanziate sono state stanziate dal governo poche risorse e poche sono anche quelle aggiunte con l’attività emendativa”.
“Il governo è inoltre in grave ritardo rispetto all’insorgere del problema – osserva Zaffini – che potrebbe trasformarsi in una sciagura se dovesse arrivare ad aggredire il suino domestico, i nostri allevamenti, la trasformazione alimentare, fiore all’occhiello de Made in ITALY. L’Esecutivo è anche in difetto per aver poi delegato alle Regioni la competenza sul problema, un vero e proprio scaricabarile dalle conseguenze negative perché appare ovvio che poi ci si trovi di fronte ad una diversità di piani e regolamenti che non consentono una omogeneità degli interventi e delle misure da adottare”.
“Siamo di fronte ad un’emergenza gravissima – conclude Zaffini – ribadiamo la nostra astensione e abbiamo tentato quanto più possibile in Commissione al suo miglioramento”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,361FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati