“PNRR e programmazione europea: le sfide da vincere per l’Italia di domani”

“PNRR e programmazione europea: le sfide da vincere per l’Italia di domani”. Questo il tema dell’incontro presso l’Hotel “Le Dune” del viale Kennedy 10 B a Catania di ieri sabato 3 dicembre. Un appuntamento, moderato dal giornalista di Antenna Sicilia Luca Ciliberti, a cui hanno preso parte Giuseppe Milazzo (Deputato Europeo FdI) e in collegamento Raffaele Fitto (Ministro affari europei, Sud, politiche di coesione e PNRR), Raffaele Stancanelli (Deputato Europeo FdI). “Appena 4 anni fa ci assestavamo intorno intorno al 2 per cento e venivamo considerati un partito senza prospettive prima di raggiungere il risultato delle europee con l’ingresso di Fratelli d’Italia nella grande famiglia politica dei conservatori- spiega il ministro per gli Affari Europei, Raffaele Fitto- poi nel 2020 è stata eletta Presidente del Partito dei conservatori europei. Questo è stato un passaggio importante, che ha determinato una prospettiva diversa, per avviare un programma che dia dignità e autorevolezza senza mai arretrare sui valori di riferimento”. Accedere alle risorse del Pnrr rappresenta un’opportunità unica per la Sicilia, e il resto del Meridione, e può diminuire il gap che li separa con il resto dell’Europa. Ne è convinto anche il Deputato Europeo  Raffaele Stancanelli: “Siamo entrati in una dimensione istituzionale e questo rappresenta un ruolo fondamentale e decisivo per garantire una proposta seria. Da qui cominciare un percorso che sia carico si soddisfazioni. Oggi noi rappresentiamo un nuovo modello e lo dobbiamo concretizzare nel modo di ragionare”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il Deputato Europeo  Giuseppe Milazzo che, presa la parola, ha ribadito come “l’Europa debba prendere coscienza della situazione che stiamo vivendo. Basta vedere le aziende e parlare con gli imprenditori per capire il contesto economico legato all’aumento dell’energia, delle materie prime e la situazione in Ucraina. Questi fattori posso essere attenuati solo se i fondi del Pnrr siano adeguati al contesto attuale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,074FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati