Presentazione della settimana nazionale delle materie STEM alla Camera dei Deputati: la legge e il progetto di FdI

Oggi, presso la dei Deputati, ha avuto luogo la conferenza per la “Settimana” delle materie STEM: acronimo che si riferisce al settore didattico tecnico-scentifico.

La presentazione è stata organizzata con alcuni rappresentanti apicali del Partito ed altri ospiti, tra cui: l'On. Tommaso Foti, Presidente dei deputati , l'On. Giovanni Donzelli, responsabile dell'organizzazione FdI, l'On Francesco Filini, responsabile nazionale del programma FdI, L'On. Marta Schifone, Prima firmataria della legge 187 per l'istituzione della settimana STEM, l'On. Paola Frassinetti, Sottosegretario del Ministero dell', Nicola D'Ambrosio, Presidente di Azione Universitaria, Massimo Miscusi, Responsabile nazionale dell'università per FdI, Andrea Laudadio,” Head” od TIM Academy and Development e Carmen Panepinto Zayati, Ingegnere e Miss Universo Italia 2023.

L'On. Marta Schifone ha introdotto il dialogo, asserendo l'importanza di un disegno di legge simile, poiché le STEM rappresentano a tutti gli effetti un'importanza a livello occupazionale e di solito sono anche quelle scelte meno dagli studenti italiani: la Deputata Schifone, ritiene inoltre che queste materie siano poco interessanti nel mondo giovanile, anche per un deficit comunicativo, che negli anni deve aver allontanato i ragazzi dagli interessi tecnico scientifici.

Secondo l'On. Tommaso Foti, queste materie scientifiche sono state piuttosto abbandonate, sebbene ci sia una gran richiesta di questi mestieri, toccando anche gli argomenti dell'inoccupazione e disoccupazione, dovuti alla carenza di personale specializzato; Il Deputato ha poi precisato che la legge non pone una semplice ”bandierina” ma indica in realtà un percorso da seguire.

Il Sottosegretario Frassinetti, ha ribadito l'importanza dell'orientamento nell'ambito tecnico scientifico per figli e famiglie, toccando poi gli investimenti fatti tramite il PNRR -600 Milioni di euro- proprio per le materie STEM, insistendo sull'importanza dell'interdisciplinarietà con queste materie.

L'argomento inerente la Cyber-Security, è stato affrontato dall'On. Giovanni Donzelli, il quale ha considerato che l'importazione di ingegneri da altri paesi, rischi di indebolire la competitività nella sicurezza nazionale ad anche sul mercato in generale.

Donzelli ha inoltre dichiarato che l'investimento su queste materie, equivalga alla possibilità di insegnare ai giovani la rilevanza di queste materie nel futuro.

L'On. Filini ha rimarcato l'importanza delle materie STEM nel programma di FdI, dunque un altro impegno mantenuto sul versante governativo: l'obiettivo sarebbe quello di risollevare le sorti di questa nazione, riportando il lavoro e quindi il futuro, al centro del dibattito.

Massimo Miscusi, Responsabile dell'ambito universitario per Fratelli d'Italia, per supplire alla mancanza di docenti in ambito STEM, ha proposto quanto segue: ”Proporre un piano di reclutamento straordinario, non a discapito delle altre discipline, ma piuttosto attraverso un riequilibrio del finanziamento premiale, a dipartimenti di eccellenza.”

Secondo Miscusi, non bisogna permettere che l' didattico si depauperi, invetendo verso le discipline si avrà un'università che accompagni le scelte occupazionali ed economiche intraprese dagli Italiani.

Andrea Laudadio, responsabile di TIM Academy, ha ribadito l'importanza delle competenze STEM in verticale e dunque per chiunque, visto e considerato che con i futuri progressi, sarà importante padroneggiarle per ognuno di noi.

Nicola D'Ambrosio, Presidente di Azione Universitaria è intervenuto a proposito delle politiche giovanili, applicate dal , definendole utili e centrali, considerando l'attuale esecutivo come un “Governo da record”.

D'Ambrosio ha poi enunciato la dimostrazione plastica dell'impegno politico dell'attuale reggenza, dato anche dal nuovo disegno di legge: quest'ultimo sarà importante per dare una risposta concreta a chi ha necessità di informarsi accademicamente.

La conferenza si è chiusa con l'intervento dell'ospite Carmen Panepinto Zayati, Ingegnere e Miss Universo Italia 2023, la quale ha specificato l'importanza dell'Empowerment femminile affinché questo genere di discipline diventino maggiormente popolari, anche nel mondo femminile: il suo unico impegno, di conseguenza, non è soltanto lavorativo ma anche sociale, soprattutto per quanto riguarda l'ambito del gender GAP.

La conferenza odierna ha registrato un evidente coinvolgimento dell'attuale Governo nel finanziamento delle attività e delle materie tecnico-scientifiche in ambito didattico, affinché la ricerca possa portare i ragazzi a scoprire un mondo nuovo che per molto tempo è stato ignorato, dimostrando anche un impegno plurale su tutte le tematiche inerenti lo sviluppo ed il futuro occupazionale.

Gabriele Caramelli
Gabriele Caramelli
Studente universitario di scienze storiche, interessato alla politica già dall’adolescenza. Precedentemente, ha collaborato con alcuni Think Tank italiani online. Fermamente convinto che “La bellezza salverà il mondo”.
0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x