Rai. Santanchè (FdI): dati Agcom confermano che Servizio Pubblico è Tele Pd. A FdI no decoroso diritto di tribuna

“Michele Anzaldi riporta in un ennesimo comunicato i dati dell’Agcom sul pluralismo nel Servizio Pubblico e conferma esattamente quello che Fratelli d’Italia sta denunciando nel silenzio generale: in Rai all’opposizione al governo Draghi non viene riconosciuto un decoroso diritto di tribuna. Non solo: in tutte le testate, approfondimenti, reti, tg e radio il primo partito risulta essere sempre e in ogni circostanza il Partito democratico, pur non essendolo né in Parlamento e né nei sondaggi. Non è finita: allo spazio che il Servizio Pubblico riserva incredibilmente ai dem, il caso più eclatante è senza dubbio Radio Rai2 dove addirittura tocca quota 64 per cento, va aggiunto quello di Italia viva, partito nato in Parlamento dopo una scissione e composto da parlamentari eletti nella stragrande maggioranza dei casi nelle liste del Pd. Pare dunque che anche la matematica in Rai diventi un’opinione perché invece di essere sottratte al Partito del Nazareno, le percentuali si moltiplicano. Ecco, Anzaldi che fa parte di Italia Viva e oggi difende strenuamente gli spazi dati al Partito che lo ha eletto, ovvero quello guidato da Enrico Letta, spieghi questo ai cittadini che pagano il canone: perché il servizio pubblico è Tele Pd?”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Daniela Santanchè, capogruppo nella Commissione Vigilanza Rai.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,396FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati