Rampelli (VPC-FdI): inizia il Conte ter senza Conte

Un Conte ter senza Conte, con l’aggiunta di coloro che contestavano Di Maio, Speranza, Lamorgese, Franceschini, Patuanelli, Guerini, Bonelli. Incredibile ma vero. È stato scomodato Draghi per varare un governo senza discontinuità, un esecutivo politico che vanifica l’operazione ‘salvataggio della patria’ che il aveva affidato a un profilo di rango internazionale. Ma non sempre il valore si accompagna con il coraggio. Di scarso rilievo il ruolo dei partiti di centrodestra che sembrano poco graditi inquilini di Palazzo Chigi.
Indiscutibile risulta a questo punto l’intuizione di che ha tenuto Fratelli d’Italia fuori da questo pantano di cattivo gusto”. È quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,355FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati