Rdc, Montaruli (FdI): “Prima il lavoro, poi gli aiuti. Tagliare tasse e garantire salario minimo garantito”

“Il reddito di cittadinanza è stata una devastazione dal punto di vista culturale: prima il cittadino dovrebbe farsi parte attiva dimostrando che cerca il e lo Stato intervenire dove non sia nelle condizioni di trovarlo, oggi invece prima si prende il reddito poi lo Stato se va bene offre il che può essere anche rifiutato” lo ha detto il deputato Augusta Montaruli a Mattino 5 questa mattina. “Ci sono imprenditori che lavorano in maniera onesta, sarebbero contenti di dare di più in busta paga che allo Stato. Bisogna innanzitutto rivedere la tassazione per metterli nelle condizioni di pagare salari giusti – continua Montaruli – Fatto questo e al netto delle storture per acquisire il reddito è altrettanto vero che molti italiani hanno un contratto ma questo è molto al di sotto di quei 9 euro all’ora che sono richiamati dalla direttiva europea come standard minimo. Sul salario minimo orario garantito c’è una proposta di Fratelli d’Italia con il collega Walter Rizzetto che riporta a un minimo standard per tutti quei lavoratori anche non sono coperti da contratti collettivi ” conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,499FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati