Rigassificatore. Fratelli d’Italia: “Serviva un Commissario esterno, Giani faccia gli interessi dei cittadini”

“Il Presidente non si limiti a essere il contraltare del sindaco Ferrari, solo perché è di un'altra parte politica”.

“Sulle questioni ambientali, la sinistra toscana non ha la lucidità necessaria per affrontarle. Per questo, sin da quando è scoppiato il cosiddetto scandalo Keu, abbiamo invocato l’arrivo di commissari governativi per gestire le bonifiche e far luce su questa drammatica vicenda.

Ieri, il governo, purtroppo, ha nominato il Presidente Giani quale commissario per il rigassificatore di Piombino. Il governatore, ricordiamo, era Presidente del Consiglio quando passò in Aula l’ormai noto emendamento Keu. E’ sicuramente il soggetto meno adeguato a gestire una delicata partita, come quella del rigassificatore di Piombino. Senza contare che nell’ultime settimane, Giani è stato più impegnato nel sostenere i candidati del Pd che corrono per le prossime amministrative, invece che a governare la Regione. E inoltre, il governatore si è tenuto per sé numerose deleghe, come il bilancio, lo sport, le terme e le politiche per il mare. Ci chiediamo dove possa trovare il tempo per occuparsi anche del rigassificatore. A questo punto sarebbe stato preferibile un commissario esterno.

Temiamo che il governatore non faccia gli interessi dei cittadini, ma si limiti – così come ha fatto fin oggi – a imporsi quale contraltare del sindaco Francesco Ferrari, solo perché quest’ultimo appartiene a un altro partito politico. Noi, assieme al primo cittadino di Piombino, continueremo ad evidenziare le gravi criticità che l’impianto di Snam porterà al tessuto economico. Non accetteremo ulteriori decisioni prese sulla testa dei cittadini” lo dichiarano Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano, e Alessandro Capecchi, consigliere regionale e vice-presidente della Commissione Ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,494FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati