Ristori. Ciriani (): da faccia tosta, tantissime mail di protesta delle categorie. Denunciano di essere state lasciate sole e senza le risorse promesse

“Questo ha una bella faccia tosta ad assicurare, come ha fatto poco fa il ministro Boccia, che ‘tutte le attività che rimarranno chiuse saranno ristorate’. Infatti, fino ad ora il ha soltanto proceduto a chiudere tutto, rimandando in futuro le misure per ristorare le perdite, e questo perchè sa di non avere una maggioranza in Parlamento su cui contare per varare lo scostamento di bilancio, essenziale per finanziare il nuovo decreto Ristori. Quindi, un cumulo di bugie dove l’unica realtà è che a dicembre migliaia di negozi, imprese e professionisti sono stati abbandonati e lasciati senza ristori. Come confermano le tantissime mail che stiamo ricevendo in queste ore proprio da coloro che sono stati costretti a chiudere, a cui era stato promesso un ristoro economico e che ora si trovano senza aiuti. Questi adesso chiedono alla maggioranza serietà e di mantenere quanto promesso. E’ una situazione drammatica. Ed è inaccettabile che il prezzo delle liti di potere tra Conte e lo stiano pagando le imprese. Il tempo degli annunci e delle promesse è finito, ma soprattutto basta a questo che ha dilapidato quasi 200 miliardi di extra deficit, compresi i 40 miliardi della legge di Bilancio. Si torni al più presto al voto”.

Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia in Senato, Luca Ciriani.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,257FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x