Roma, Rocca (FdI): “Bilancio privo di una visione strategica”

“Il primo bilancio approvato dalla giunta Gualtieri è stato solo un mero esercizio ragionieristico nel quale si sono più preoccupati di far quadrare i numeri che di dare reali risposte alla città. E’ un bilancio privo di una visione strategica, che soprattutto non coglie il senso delle sfide che Roma Capitale è chiamata ad affrontare nei prossimi anni e non affronta minimamente la crisi economica che stanno vivendo intere categorie. E’ inoltre basato su tanti punti interrogativi a partire dai fondi che forse arriveranno con il Pnrr o dalla riscossione delle sanzioni, delle tariffe comunali, del contributo di soggiorno o del condono edilizio, tutte voci che difficilmente saranno incassate e che soprattutto vedranno una riduzione soprattutto nel camp del turismo. Come Fratelli d’Italia abbiamo provato ad incidere con proposte mirate su problemi specifici ma abbiamo trovato davanti a noi un muro e una incapacità di dialogo e di ascolto, esattamente l’opposto di quello che il buonista Gualtieri aveva dichiarato all’atto del suo insediamento. Solo per fare degli esempi hanno votato contro a dei miei ordini del giorno con i quali chiedevo sostegno per le attività sportive rivolte a persone con disabilità o affette dallo spettro dell’autismo, così come per l’installazione di sistemi di aereazione meccanizzata e sanificata nelle scuole e nelle metropolitane, luoghi ad alto rischio per il contagio, peraltro, raccomandazioni arrivate dall’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma e da importanti organismi internazionali però sono riusciti ad aumentare i fondi per i campi rom. Del resto ognuno ha le proprie priorità”. E’ quanto dichiara il consigliere di Roma Capitale, Federico Rocca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,972FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati