Romiti (FdI): “soddisfatto di aver ottenuto prime misure di contrasto al degrado, ma ancora non bastano”

Il Coordinatore Comunale e Capogruppo di Fratelli d’Italia interviene in merito al presidio itinerante nelle piazze del centro città effettuato dagli uomini dell’Arma con la stazione mobile.

Romiti afferma: “si tratta di un primo passo per la sicurezza del cittadino, ma il percorso per tornare alla vivibilità dei quartieri è ancora molto lungo, occorre aumentare maggiormente il controllo del territorio e prendere ulteriori misure che portino a una risoluzione definitiva contro gli episodi di criminalità che tuttora perdurano.

Romiti continua “Da mercoledì 3 giugno inizierermo la raccolta firme a sostegno della Mozione sulla sicurezza nella quale chiediamo questi punti:

  • 2 Ordinanze Comunali: una che limiti la chiusura dei market etnici alle ore 20.00, limitando l’apertura anche di nuovi esercizi nell’area del centro cittadino e l’altra che vieti l’apertura di circoli privati nei fondi commerciali siti nell’area del centro storico, nei quali si somministrano bevande, i quali spesso si trasformano in discoteche clandestine
  • che sia formato un Nucleo Antidegrado della Polizia Municipale , con agenti appositamente preparati e forniti di dispositivi di protezione specifici che possono servire da deterrente come sfollagente, spray al peperoncino e/o Teaser, oltre a strumenti di controllo già sperimentati sul territorio italiano in occasione dell’emergenza CoVid-19, come ad esempio l’utilizzo di droni.
  • pattuglie dell’Esercito Italiano impegnate nel progetto “Strade Sicure” che effettuino servizio dinamico nella zona del centro livornese per le 24 ore;
  • 2.         Controlli mirati e coordinati tra le varie Forze di Polizia contro il fenomeno dell’ clandestina
  • 3.         Controlli mirati coordinati tra le varie Forze di Polizia per il rispetto delle Ordinanze emanate;
  • 4.         Una pattuglia del Nucleo Anti-Degrado della Polizia Municipale nell’area in questione che copra gli orari mattutini, pomeridiani e serali con servizio dinamico di controllo del territorio;
  • 5.         L’avvio del Controllo di Vicinato, tenuto conto che il Consiglio Comunale lo ha approvato nell’autunno 2019

Romiti conclude: ” E’ stato fatto un primo timido passo, ma occorre completare il cammino per dare ai cittadini di nuovo il diritto di uscire di casa liberamente sentendosi sicuri nelle proprie strade e piazze.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,174FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati