Romiti: “Livorno ha bisogno di un moderno e funzionale, ma anche di più posti letto e più operatori”

“Livorno, ultimo capoluogo della Toscana a non avere un presidio ospedaliero nuovo, ha assoluta necessità di una struttura moderna e funzionale, che metta i suoi professionisti nelle migliori condizioni per operare, e allo stesso tempo che garantisca ai cittadini il diritto di essere curati in un confortevole, ma soprattutto dotato di apparecchiature di ultima generazione e di un numero di posti letto e di operatori sanitari adeguato”. E’ la posizione di Andrea Romiti, candidato sindaco del centrodestra, espressa durante un confronto organizzato dal sindacato Fials con gli altri candidati.
“La scellerata scelta del di Cosimi e Rossi di costruire un a Montenero insieme alle lentezze di Nogarin e della sua giunta, hanno tenuto questa città prigioniera per dieci anni, facendoci perdere terreno in ambito sanitario rispetto al resto della Toscana – ha detto Romiti -. E così oggi Livorno ha carenze di infermieri e operatori socio-sanitari, che rendono sempre più gravoso il già delicato e stressante del personale, creando grosse difficoltà ai pazienti e peggiorando inevitabilmente il servizio in termini di qualità e comfort”.
Per quanto riguarda la sanità territoriale, Romiti ha evidenziato come Livorno sia anche “l’unico capoluogo della Toscana a non avere ancora una Casa della Salute, struttura che rappresenta invece per i cittadini l’interfaccia fondamentale sul territorio. Tutto questo ha due colpevoli: la Regione a marchio che distribuisce le risorse e il Comune a marchio che non ha fatto niente a livello politico al fine di rendere la città almeno alla pari di Pisa e degli altri ”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,410FansLike
5,923FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x