Sanità. Righini FdI: assunzioni “Elettorali” tardive non bastano

“Solo ora in tempi di campagna elettorale e a pochi mesi dalle elezioni regionali D’Amato e Zingaretti si ricordano che l’organico sanitario della Asl Rm 6 è insufficiente. Dopo aver chiuso o smantellato reparti in tutti i nosocomi della zona, dopo aver lasciato le strutture sanitarie carenti o del tutto prive di strumentazioni fondamentali, senza operare nessun rinnovamento tecnologico, solo adesso fanno i concorsi. Da anni segnalo all’assessore alla le richieste di addetti ai lavori, amministrazioni locali, comitati di residenti, associazioni di malati, che evidenziano la insufficienza di personale medico ed infermieristico in tutta l’area dei Castelli. Ma come accaduto all’ultimo concorso per medici di Pronto Soccorso, che ha registrato pochissime domande presentate e tante rinunce tra i vincitori, anche questi nuovi bandi rischiano di rivelarsi un flop. Per attrarre personale sanitario e per garantire la più ampia e qualitativa copertura di servizi ai pazienti nel territorio castellano, bisogna rilanciare le strutture di Velletri, Marino, Frascati e Genzano, depotenziate a scapito dell’ospedale cosiddetto dei Castelli che essendo ubicato ad Ariccia, è decentrato e di fatto più accessibile dall’utenza della area nettunese.” Così in un comunicato Giancarlo Righini consigliere regionale del Lazio di FdI.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,698FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati