Stati Generali: il centrodestra dice no, passa la linea la Meloni.

La piu’ critica nei confronti dell’iniziativa del presidente del Consiglio, nelle ultime ore, e’ stata la leader di Fratelli d’ Italia. “Ci piacciono poco le passerelle, gli Stati generali a casa nostra sono il Parlamento della Repubblica. Un vero confronto parte da come si spendono questi 80 miliardi di euro, autorizzati con lo scostamento di bilancio”, ha detto ieri Meloni. “Non e’ normale che si metta continuamente la fiducia mentre si dice che ci si vuole confrontare con le opposizioni. Poi si convocano gli Stati generali per sapere cosa pensiamo: noi non vogliamo parlare di cosa si deve fare tra uno, due mesi. Noi vogliamo discutere di questo provvedimento”. Critico anche Salvini, che pero’ ieri, in un’intervista, aveva anticipato di essere pronto, da “persona educata”, ad andare a Villa Pamphili. “Piu’ che sfilate e passerelle servono risposte concrete. Archistar? Persone famose? Ma migliaia di gente non ha lavoro. Al governo chiedo piu’ sostanza e meno forma”, ha poi aggiunto oggi il segretario leghista. Dalla Lega spiegano che la linea e’ stata “condivisa da tutti”. Un conto e’ un invito ufficiale, come avvenuto nei precedenti tre incontri a Palazzo Chigi – si sottolinea -, un altro un invito per quella che sembra una “passerella del premier”. “Non c’e’ alcuna frizione nella coalizione”, si precisa. E’ pur vero che ieri, intervenendo in tv, Silvio Berlusconi aveva assicurato: “Parlero’ con i nostri alleati, sono sicuro che si debba andare”. Il presidente di FI – viene spiegato – ha comunque detto che avrebbero deciso oggi con gli alleati ed e’ stato deciso il ‘si” al confronto e alla condivisione delle proposte ma nelle sedi istituzionali.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,128FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati