Terrorismo. Fazzolari (FdI): solidarietà a Sbai da sempre in prima linea contro integralismo. Perchè nessuna scorta? Interrogazione a Lamorgese

“Totale vicinanza e solidarietà a Souad Sbai, presidente del Centro Alti Studi Averroè per la diffusione delle culture del Mediterraneo, per le gravissime minacce di morte ricevute dagli integralisti islamici. Infatti, Bouchta El Allam, detenuto e Imam nel carcere di ‘San Michele’ ad Alessandria, nei suoi sermoni usati per la preghiera all’interno dell’istituto penitenziario ha auspicato la sua decapitazione. Souad Sbai conduce da sempre una coraggiosa battaglia contro il proselitismo islamista che avvelena il mondo musulmano e crea l’humus nel quale prospera il terrorismo. In un contesto in cui lo Stato assicura scorta e protezione con facilità a chi avrebbe ricevuto fantasiose minacce, è vergognoso che nessuno si sia posto il problema di tutelare chi ha il coraggio di sfidare fanatici e terroristi islamisti. Depositerò, appena possibile, un’interrogazione urgente al ministro Lamorgese per sapere quali provvedimenti ha messo in atto per tutelare Souad Sbai e tutti coloro che non piegano la testa dinanzi alla propaganda islamista”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari, responsabile nazionale del programma di FdI.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,912FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x