Tim: FdI, governo chiarisca su colloquio Conte e CEO Vivendi

Interrogazione FDI: “No interferenze Conte su affari interni di società private

“Fratelli d’Italia chiede al governo di chiarire se corrisponde al vero quanto riportato il 7 gennaio dal quotidiano “Il Messaggero” circa un presunto colloquio tra il presidente Giuseppe Conte e Arnaldo de Puyfontaine, CEO di Vivendi. Secondo l’articolo, durante questo colloquio il Presidente del Consiglio avrebbe interferito nel rinnovo del Cda di Tim. Non essendo ancora arrivata nessuna smentita da Palazzo Chigi, qualora fosse vero si configurerebbe come una vera e propria intromissione indebita del governo in affari interni di società private e quotate in borsa, alterando così le regole di mercato. Stando all’articolo, viene inoltre da domandarsi se non si prefiguri il tentativo da parte del governo di sottrarre l’eventuale fusione tra TIM e Open Fiber al controllo dell’antitrust europeo. Sarebbe opportuno a nostro avviso informare d’ufficio la CONSOB perché eserciti le competenze che gli sono proprie a tutela del risparmio degli italiani”.Lo dichiarano in una nota i deputati di Fratelli d’Italia Alessio Butti, Marco Silvestroni e Mauro Rotelli annunciando una interrogazione al governo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,407FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati