Ue, FdI: Legge sul Clima, dalla sinistra un libro dei sogni pieno di ideologia

“Siamo di fronte all’ennesima occasione in cui la maggioranza di sinistra nel  Parlamento europeo antepone i furori ideologici agli interessi dei cittadini”. Lo affermano gli eurodeputati di Fratelli d’Italia Nicola Procaccini, capo del dipartimento ambiente, Pietro Fiocchi e Sergio Berlato, componenti  della Commissione Ambiente del Parlamento Europeo, commentando il voto odierno sulla “nuova legge sul clima” approvata a Bruxelles.  “Siamo da sempre fautori della necessità di ridurre le emissioni in atmosfera dei gas serra, nella prospettiva di difendere la salubrità del nostro pianeta. Quello che non accettiamo è che i cittadini vengano illusi da promesse irrealizzabili nella pratica e che le nostre imprese già provate dalla crisi vengano gravate di nuovi oneri e balzelli in nome di una ideologia ambientalista che paradossalmente diventa nemica della vera tutela dell’ambiente. Prevedere una riduzione delle emissioni del 60% entro il 2030 è il classico esempio di come si faccia ideologia anziché costruire una vera transizione ecologica che accompagni gli Stati membri, i cittadini e le imprese verso la neutralità climatica e consenta all’Ue di pretendere che anche altre grandi nazioni extra-Ue si avvicinino ai nostri standard, per non colpire ancora di più  la competitività delle nostre imprese. Quanto al presunto isolamento, il target del 60% è stato approvato con una esigua maggioranza e ha trovato quasi metà del Parlamento contraria a questa follia. Serve una pausa di riflessione e non una marcia a tappe forzate”.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,186FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati