Utero in affitto. Rauti (FdI): bimba comprata e abbandonata conferma che serve legge. Raccogliere appello Meloni su reato universale

“La terribile storia della bambina nata da utero in affitto su ordinazione di una coppia italiana e successivamente abbandonata a Kiev ripropone in maniera drammatica il tema della maternità surrogata, e impone a tutte le forze politiche di agire con tempestività. Fratelli d’Italia da tempo porta avanti la sua battaglia per dichiarare l’utero in affitto reato universale. Alla Camera abbiamo presentato una proposta di legge, a prima firma di Giorgia Meloni, affinchè per legge questa pratica aberrante possa essere perseguita legalmente in tutto il mondo. Deve essere chiaro che l’utero in affitto rappresenta una gravissima violazione dei diritti umani, tanto delle donne quanto del nascituro al quale non può essere negato il diritto fondamentale ad avere un padre e una madre. Mi auguro che le altre forze politiche si uniscano all’appello che continuamente e Fratelli d’Italia rivolgono, per mettere fine all’abominio della maternità surrogata”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, responsabile nazionale del Dipartimento di Fratelli d’Italia Pari Opportunità, Famiglia e valori non negoziabili di FdI.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,396FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati