Zingaretti, Rampelli (Vpc-Fdi): ha aspettato fino all’ultimo per il passaggio dei poteri a Roma 

“Leggere le dichiarazioni di Zingaretti che si autobeatifica per la devoluzione dei poteri in materia urbanistica al Comune di Roma fa veramente capire il livello di menzogna scritto nelle narrazioni del Pd  Sono passati anni da quando la Regione avrebbe dovuto devolvere quei poteri ma non lo ha mai fatto visto che la combinazione delle amministrazioni regionali e comunali non combaciavano. E siccome ora il Governatore è diventano deputato ed è rimasto Gualtieri a fare il guardiano del potere, Zingaretti ha voluto con questo atto di generosità escludere che il futuro governatore della Regione Lazio possa dire la sua. A questo lascito che giunge alla fine di nove anni di inutilità politica e amministrativa, si accompagna il sindaco Gualtieri che chiede al governo nazionale attenzione per Roma. Non si preoccupi, sindaco. A Roma non toglieremo gli occhi di dosso come mai dal  1871 in poi”. E’ quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,292FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati