lunedì, Settembre 28, 2020

“Non uccidete il futuro”. Marcia dedicata al piccolo .

La Vita è sacra. Sembrerebbe un concetto lapalissiano, cristallino; eppure, oggi quanto mai, va ribadito a gran voce e con forza, in un mondo nel quale si afferma sempre più la “cultura della morte”, mascherata sotto i nomi, ormai abusati, di libertà e diritto.

Con la , le migliaia di persone scese in piazza a Roma, hanno voluto affermare proprio questo, la sacralità della Vita, dal concepimento (e non, dunque, dalla nascita) alla morte naturale.

La marcia quest’anno è stata dedicata al piccolo , morto circa un mese fa a seguito della decisione del tribunale inglese, in accordo con l’ospedale nel quale il bimbo era ricoverato, di interrompere le cure necessarie alla sua sopravvivenza. Nonostante la battaglia legale intrapresa dai suoi genitori e la mobilitazione internazionale (anche il nostro Governo ha fatto la sua parte, conferendo al bimbo la cittadinanza, sperando che questo fosse sufficiente per permettere il suo trasferimento in un ospedale italiano), Alfie è stato staccato dai macchinari che lo tenevano in vita ed è morto. Prima di lui, una sorte simile era tristemente toccata a , altra storia drammatica che aveva commosso il mondo e tenuto tutti con il fiato sospeso, da Papa Francesco a Donald Trump.

Non uccidete il futuro”, così recita uno dei tanti striscioni innalzati al corteo. Credere nella sacralità della Vita significa prima di tutto rifiutarsi di accettare passivamente una società nella quale un bimbo malato possa essere ritenuto “inutile” e per questo lasciato morire. Chi è sceso in piazza, è stato definito un “barbaro”. Difendere, dunque, il diritto di vivere è una barbarie? In un Paese nel quale sempre di più ci si batte per il diritto di morire, per la DAT, per l’eutanasia, appare certamente ipocrita attaccare chi decide di schierarsi dalla parte della difesa della Vita come valore assoluto. La /78, quella appunto che regola l’interruzione volontaria di gravidanza non è in discussione; non c’è alcun intento liberticida. Piuttosto, si tratta di permettere ad una donna di avere altre possibilità alternative all’aborto, promuovendo politiche a favore della maternità e della famiglia invece che incentivare le pratiche abortive che, per altro, rappresentano un momento drammatico, talvolta un evento traumatico, che la maggior parte delle donne che vi hanno fatto ricorso continuano a ricordare per il resto della vita. Perché la Vita venga sempre vista come un dono e non come un peso da gettare dalla rupe Tarpea, anche quando è difficile, quand’anche è dolorosa o meravigliosamente imperfetta. Perché non ci siano mai più altri e , mai più.

Federica Celestini Campanari
Federica Celestini Campanarihttps://www.lavocedelpatriota.it
Romana, classe '83, studiosa di politica estera e relazioni internazionali. Esperta di associazionismo e partecipazione giovanile.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,834FansLike
3,726FollowersFollow

Leggi anche

Utero in affitto, Meloni a Carfagna: Lavoriamo insieme per renderlo reato universale

«Cara Mara, felice di averti al nostro fianco nella battaglia contro l'utero in affitto. FDI ha depositato a marzo 2018 una proposta di legge...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Utero in affitto, Meloni a Carfagna: Lavoriamo insieme per renderlo reato universale

«Cara Mara, felice di averti al nostro fianco nella battaglia contro l'utero in affitto. FDI ha depositato a marzo 2018 una proposta di legge...

Tafida, Meloni scrive a Conte, Di Maio e Lamorgese cittadinanza italiana per salvarla

«Signor Presidente, mi rivolgo a Lei, e per suo tramite ai Ministri Di Maio e Lamorgese, per chiedere l’intervento del Governo Italiano a favore...

Tafida sarà curata in Italia. Meloni: ci riempie di gioia!

«La piccola Tafida, bimba inglese di 5 anni ricoverata in gravi condizioni dopo aver subito un intervento al cervello, è libera di venire in...

USA, multinazionali contro leggi pro maternità. Meloni: no a profitto prima della Vita

“180 amministratori delegati di grandi multinazionali firmano un appello sul NY Times per fermare le iniziative pro vita di alcuni stati americani. Il motivo?...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x