Atreju: dalla parte della vita. La premia i genitori del piccolo Alfie

«Per noi è un grandissimo onore poter avere qui Thomas Evans e Kate James per consegnare loro il Premio Atreju»: con queste parole il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia ha accolto sul palco di Atreju i genitori del piccolo Alfie, il bambino inglese affetto da una grave malattia genetica sconosciuta e deceduto il 28 aprile 2018 presso l’Alder Hey di Liverpool. L’ingresso dei genitori di Alfie è stata accolto da un’ovazione del pubblico e da lunghi applausi. A partecipare alla premiazione anche il direttore di Avvenire, Marco Tarquinio, il presidente di Steadfast Onlus Emmanuele Di Leo e il capogruppo di in Regione Sardegna Paolo Truzzu.

Nel corso del suo intervento, Thomas Evans ha ripercorso le tappe della lunga battaglia legale condotta per tentare di dare una speranza di vita al piccolo Alfie e non sono mancati i momenti di commozione. «Io e Kate ringraziamo di cuore Steadfast, Giorgia e tutti quanti hanno lottato con noi. Il popolo e il Governo italiano ci hanno dimostrato una vicinanza incredibile, che mai avremmo potuto immaginare», ha detto Thomas Evans ricordando la concessione della cittadinanza italiana al piccolo Alfie.

«Non potrò mai essere in grado  – ha aggiunto Thomas – di spiegare a parole il dolore, l’angoscia, la paura che prova, ma posso dirvi che dentro di me e Kate la fiamma della fede e della speranza non si era mai spento io non so dove ho trovato la forza di continuare a urlare la mia rabbia, la mia indignazione, ma stringendo la mano di Kate andavo avanti senza sosta». «A breve nascerà la fondazione» in nome del piccolo Alfie, ha annunciato Thomas, per continuare «a lottare contro l’eutanasia. È nei nostri progetti presentare al Parlamento inglese una proposta di legge affinché cambino le cose. Alfie ci ha indicato la strada da seguire e noi non ci fermeremo».

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

17,818FansLike
3,684FollowersFollow

Leggi anche

Omofobia, Gandolfini minacciato di morte perchè contrario al DDL ZAN.

Massimo Gandolfini, portavoce del Comitato Difendiamo i Nostri Figli, ha ricevuto attacchi minatori perché contrario al Ddl Zan. La Pagina "Pro Vita e Famiglia Onlus" ha...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Omofobia, Gandolfini minacciato di morte perchè contrario al DDL ZAN.

Massimo Gandolfini, portavoce del Comitato Difendiamo i Nostri Figli, ha ricevuto attacchi minatori perché contrario al Ddl Zan. La Pagina "Pro Vita e Famiglia Onlus" ha...

L’ 80% degli allontanamenti coatti dei minori avviene con la motivazione di “inidoneità genitoriale”. La storia di mamma Giada.

Le statistiche rivelano che solo il 20% degli allontanamenti coatti dei minori, e il successivo affidamento a strutture di accoglienza o famiglie affidatarie, sono...

Finalmente giustizia, mamma multata riabbraccia figlio e stop ad affidamento.

Oggi è una buona giornata. La mamma multata per aver abbracciato il figliolo dopo 4 mesi di lockdown porta riavere con sé il bambino. Il clamore...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...