venerdì, Agosto 14, 2020

Nudità, animali sanguinanti e sacrificati in : a la mostra della vergogna

Nel calendario delle esposizioni temporanee in programma al palazzo ducale di , è prevista una rassegna dell’artista Hermann Nitsch, noto per le sue opere provocatorie, realizzate utilizzando , viscere e carcasse di animali. Hermann Nitsch è, infatti, esponente del cosiddetto movimento azionista austriaco e creatore del “Teatro delle orge e dei misteri”, che si distingue per un linguaggio artistico violento e di genere horror, noto per essere caratterizzato da canoni estetici basati sullo strazio della carne umana ed animale, sulle crocefissioni e su pulsioni mortifere, soluzioni creative per le quali l’artista è stato arrestato e condannato più di una volta.
Alcune sue esposizioni sono già state revocate, in Italia () e all’estero (addirittura a Vienna, città natale dell’artista), proprio per l’utilizzo, nelle sue installazioni, di litri di animale e carcasse, ancora calde e, in quelle che lui chiama “Aktion”, di attori ricoperti di che mimano pantomime orgiastiche. La notizia della rassegna, prevista tra maggio e giugno 2019, ha provocato sconcerto nella città di ed ha spinto circa trenta associazioni ambientaliste ed animaliste a riunirsi in un comitato denominato “L’Unione fa la forza” ed a rivolgere un appello pubblico alle istituzioni locali ed alla Soprintendenza per i beni e le attività culturali, affinché si impedisca lo svolgimento della rassegna; la Curia vescovile di ha ritirato il patrocinio alla rassegna, ravvisando nelle creazioni di Hermann Nitsch, elementi di esaltazione della dimensione orgiastica, di “dissacrazione del sacro”, nonché di offesa alla ritualità cristiana.

Per queste motivazioni, Fratelli d’Italia, attraverso la senatrice Isabella Rauti, ha presentato un’interrogazione al Ministro per i Beni e le Attività Culturali per “sapere se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza dello sconcerto che ha provocato, nella comunità civile e in quella cristiana della città di , la notizia dell’esposizione delle

opere di Nitsch al Palazzo ducale di e quali iniziative intenda adottare al fine di rispondere agli appelli tesi alla revoca di una kermesse, che proprio perché ospitata dell’area museale gonzaghesca, nella quale si conserva la reliquia del “preziosissimo di ”, appare più che mai provocatoria se non offensiva.”
Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

17,728FansLike
3,561FollowersFollow

Leggi anche

Statua di Gesù bambino in frantumi. Chiesa chiude dopo ripetuti attacchi vandalici.

Tre statue sono state distrutte presso la chiesa di Saint-André nel comune francese di Niort dopo che la chiesa stessa ha subito almeno tre...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Statua di Gesù bambino in frantumi. Chiesa chiude dopo ripetuti attacchi vandalici.

Tre statue sono state distrutte presso la chiesa di Saint-André nel comune francese di Niort dopo che la chiesa stessa ha subito almeno tre...

Santa Sofia, la Grecia attacca la Turchia: provocazione per Occidente civilizzato.

La trasformazione di Santa Sofia in una moschea e' una provocazione per l'Occidente e per l'intero mondo civilizzato. Lo ha dichiarato il portavoce governativo...

Gli rifiutano il permesso di soggiorno, appicca fuoco a Cattedrale di Nantes

È stato un ruandese, il cui permesso di soggiorno era scaduto nel 2019 e che aveva chiesto di essere regolarizzatodopo che in varie occasioni...

Francia, la cristianofobia è aumentata del 300% in 10 anni. Cresce anche in Europa.

Il numero di incidenti anticristiani registrati ufficialmente in Francia è aumentato del 285 per cento tra il 2008 e il 2019, secondo Ellen Fantini,...