Aborto. Montaruli (): Parlamento Europeo destini soldi per sostenere donne in difficoltà e non per chiedere meno obiettori

 “Questa mattina durante l’audizione della delegazione della Commissione per i diritti della donna del Parlamento Europeo non è stata detta una parola sul diritto della donna di vedersi supportata nella gravidanza per non essere costretta a ricorrere all’aborto né tantomeno sul diritto del nascituro. In Italia la presenza degli obiettori non impedisce a nessuno di ricorrere all’interruzione di gravidanza, al contrario l’assenza di misure economiche obbliga all’aborto molte donne. E’ vero che la 194 non viene applicata in maniera completa ma non perché alle donne viene impedito di abortire bensì perché non trovano realizzazione le misure per la tutela sociale della maternità. Le Istituzioni europee se vogliono la completa applicazione della legge 194 possono fare solo una cosa: mettere mano al portafoglio e destinare risorse per sostenere le gravidanze in una Nazione dove la natalità è in calo drastico, le donne guadagnano ancora meno degli uomini e non esiste nessun contributo economico per le donne che aspettano un bambino”
 
Lo dichiara Augusta Montaruli, deputato e capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Ue della Camera.
Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,279FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x